Italian
« Marzo - 2015 »
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
30 31  

Eventi

nessuna news in questa lista.

Previsioni meteo

 

 UFFICIO ASSOCIATO TRIBUTI

 

IMU SUI TERRENI AGRICOLI

Si informano i contribuenti che con decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze n. 93 del 28/11/2014, pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 6/12/2014, è stata ridefinita l’esenzione finora riconosciuta per i terreni agricoli del comuni considerati montani.
Purtroppo nel Comune di BUJA i terreni agricoli a partire dal 1/01/2014 non sono più da considerarsi esenti ai fini IMU ma vanno portati a tassazione.
Con decreto legge n. 185 del 16/12/2014 è stato disposto che nei comuni dove non sono state approvate specifiche aliquote per i terreni agricoli si applica quella di base stabilita nella misura del 7,6 per mille.

Il termine per il versamento, in autoliquidazione, dell’IMU 2014 sui terreni agricoli che hanno perso l’esenzione è stato prorogato al 10 febbraio 2015      (Decreto Legge  N. 4/2015)


Come si calcola l’imposta

Per i terreni agricoli si prende a riferimento il reddito dominicale risultante in catasto che deve essere rivalutato del 25% e moltiplicato per i nuovi moltiplicatori in base alla seguente tabella:

Tipologia terrenoMoltiplicatore

Terreni agricoli posseduti e condotti direttamente dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali iscritti alla previdenza agricola

75

Altri terreni agricoli

135

 

Il versamento va effettuato con il modello F24 ordinario o semplificato utilizzando i seguenti codici:
codice catastale del Comune B259
codice imposta: 3914 – IMU – imposta municipale propria terreni agricoli.


Sul sito internet il Comune mette a disposizione un software esterno per il calcolo dell’I.M.U. e la predisposizione e la stampa del modello F24.


Il Comune non risponde per eventuali errori di elaborazione o di inserimento dati fatto dagli utenti.

Avvisi

venerdì, 06 marzo 2015

BENEFICIO ENERGIA ELETTRICA 2014

per i titolari di Carta famiglia